Lo sapevate che...

Lo sapevate che...


All’interno di una dieta bilanciata, povera di grassi, accompagnata ad uno stile di vita sano ed attivo, l’assunzione regolare di una porzione di 100 g di pasta (peso a crudo) Granoro Cuore Mio (che cotti diventano 200 g), apporta 3 g di fibra betaglucano (naturalmente contenuto nella farina di orzo miscelato con la semola di grano duro): la quantità giornaliera (di minimo 3 g) ritenuta utile dall’EFSA per ridurre il livello di colesterolo nel sangue e in particolare di quello “cattivo”, LDL. Inoltre, una porzione di 100 g di pasta cruda (che diventano 200 g dopo la cottura) di Granoro Cuore Mio contiene (oltre ai 3 g della fibra Betaglucano) anche una significativa quantità di fibra alimentare, oltre7 gr., per cui la pasta Granoro Cuore Mio rientra a pieno titolo tra gli alimenti a ricco contenuto di fibre.